DIY // Libro tattile per bambini

L’età di Leonardo, che ha superato l’anno ma che ancora è lontano dai tre anni, è una delle età più difficili, se sei un genitore che preferisce tenerlo impegnato e non “parcheggiato” davanti la TV, o tablet.

 

Ogni mamma sente le particolarità che hanno i propri bimbi, il carattere che inizia ad emergere, e la voglia di scoprire sempre cose nuove. Che sia un uccellino che vola sulla sua testa, o una conchiglia trovata in spiaggia, per i bimbi è sempre una scoperta. Mio figlio adora scoprire, adora stare fuori, sentire rumori nuovi, vedere movimenti diversi delle cose. Mio figlio è un esploratore, ed è per questo che preferisco tenerlo impegnato con giochi creativi e stimolanti, stile Montessori, piuttosto che lasciargli vedere i cartoni in TV.

Tempo fa, quando ancora non camminava del tutto solo, ho realizzato per lui il cestino dei tesori, un contenitore con tanti oggetti di tipo e materiale diverso, da poter toccare, odorare e assaggiare, ve ne avevo parlato qui 

 

Adesso ho ricreato per lui un libro tattile, realizzato interamente a mano e per lo più con materiali di recupero. 

 

La differenza con i classici “quiet book” sta nel fatto che ha solo pagine con creazioni da toccare, per sentire tra le mani la differenza tra i diversi materiali, mentre i quiet book hanno già un percorso didattico, per iniziare a contare, capire le forme e quant’altro.

Qui troverete il video del libro che ho realizzato io, e che Leonardo adora, se vi piace lasciate un pollice in su e iscrivetevi al mio canale youtube!

 

 

...

You might also like

Leave A Reply

Your email address will not be published.