Diario di Mamma // il cesto dei tesori

Mamme, se non sapete come impegnare i piccoli durante i pomeriggi uggiosi, ecco qui la soluzione ai nostri problemi. Troppo piccoli per disegnare/colorare e troppo grandi per stare a giocare con i soliti noiosi giochini? L’alternativa si chiama : cestino dei tesori

Cestino dei tesori

 

Avete presente le scatoline , i sacchetti delle bomboniere? Se come me non avete avuto fino ad ora io coraggio di buttarle, ma neanche il coraggio di trovarne un uso, finalmente oggi ci torneranno utili.

Il cestino dei tesori è un gioco euristico che susciterà interesse nel piccolo e favorirà lo sviluppo dei sensi quali :

-tatto: toccando la diversità dei materiali e tessuti.

– udito : creando tintinnii, e suoni sbattendo le cose.

-vista : colore, forme e cangiabilità degli oggetti.

-olfatto : sentendo gli odori specialmente dei materiali naturali come il legno.

-gusto: ad esempio, inserendo una combinazione di agrumi.

 

Un gioco che piacerà al vostro bimbo e che favorirà la scoperta , conoscenza e manipolazione spontanea e autonoma dei vari oggetti.

Il materiale occorrente è attorno a te, oggetti di uso comune saranno ideali per riempire il cesto : scatole, lacci, cateninine, legno, tessuti, cuoio, gomma, pelliccia, pennelli, organza, spazzolini, tutti i materiali che favoriscano lo sviluppo sensoriale del bambino. 

 

Io io ho messo dentro un cestino in vimini preso allìIkea, una scatola di cartone (quella della colonia) , una scatola in legno, una scatola rotonda in cartone rivestita di carta crespa, due grandi conchiglie, bastoncino di legno, disco di corteccia, uno spazzolino, un pennello, sacchetti di organza, un vecchio costume tagliato a frange, due catenine, un laccetto di cuoio, un laccio di cotone.

Si possono inserire anche i cilindri dei rotoloni, oggetti metallici, e quant’altro possa servire a sviluppare i sensi. 

Sconsigliato l’uso di oggetti in plastica, tutti i giocattoli sono realizzati in plastica, per cui non sarebbe niente di nuovo; mentre per gli oggetti in legno si raccomanda leggeri e non verniciati. 

Ecco come tenere impegnati i bambini durante i pomeriggi invernali, con giochi alternativi e educativi  rigorosamente fatti in casa.

 

cestino dei tesori

...

You might also like

Leave A Reply

Your email address will not be published.