Cerca

Caricamento in corso...

martedì 28 ottobre 2014

Scarpe // Sneakers con la zeppa


Se ne sono viste in giro di tutti i tipi :
leopardate, in tela, con borchie , e quant'altro di stranamente aggiunto per concepire un look, a parer mio, trash.

Di cosa stiamo parlando ?
Delle sneakers platform, le scarpe caratterizzate da lacci e una zeppa in gomma sotto la suola.


Se, come me, siete stanchi di questi outfit improvvisati, arrancando a caso quello che trovi nell'armadio, per uscite con amici punkabbestia... Date un occhiata qui e, ricredetevi!






Delicate, con pochi centimetri di gomma sotto, due laccetti appena,
e pois dai colori delicati per queste sneakers dallo stile urbano disponibili su Spartoo.






Convertitevi amici amanti del buon vecchio fashion!

Poi, se proprio volete continuare lo stile quello che mi offre l'armadio nell'ordine rigorosamente casuale, va bene...
Ma non ve la prendere quando vi definiscono un po' punkabbestia!

lunedì 20 ottobre 2014

Eventi // Made On Me by Motivi




La maggior parte di voi conosce il brand Motivi, quello che probabilmente non sapete è che nella nuova collezione è stato concepito un nuovo, interessante mood : Made on Me.







Made on me, non è solo la nuova  collezione, è il nuovo modo di pensare e realizzare abiti che ha come obiettivo valorizzare l’unicità di ogni singola donna, del suo specifico corpo, della sua differente bellezza.








Ogni abito all'interno della propria taglia, viene collocato in tre differenti shape, a diamante , a sirena, a perla.

Shape DIAMANTE, disegnata per valorizzare la vita e le spalle delle donne con fianchi importanti.
Shape PERLA, disegnata per accompagnare la vita e il seno delle donne con il girovita più arrotondato.
Shape SIRENA, disegnata per esaltare la silhouette delle donne dal fisico a “clessidra”.







In questo evento, un modellista, una volta prese le misure e definita la mia shape, mi ha aiutata a selezionare i capi che valorizzano i miei pregi e camuffano i miei difetti.






Made on me = personalizzazione.

Finalmente è il vestito ad adattarsi al fisico della donna e non viceversa, e senza bisogno di avere un sarto personale. 
Una nuova filosofia e un nuovo modo di scegliere il proprio abito per una donna che ha capito che la sua bellezza sta proprio nell’essere diversa dalle altre donne e quindi unica.







Vieni a toccare con mano la nuova collezione, in via etnea, 129/131 Catania, e....
fidati di me, ci sono tanti buoni Motivi per fare shopping da Motivi










domenica 12 ottobre 2014

Foodchic // Misto per soffritto



Certe volte le cose più semplici le andiamo ad acquistare belle e pronte (e magari surgelate), per risparmiare tempo e fatica.

La mia esperienza da "desperate housewives" mi ha portato alla conclusione che è bene ammortizzare il (poco) tempo libero, per preparare con le proprie mani, i prodotti che normalmente acquisteremmo al supermercato, come ad esempio, il misto per soffritto.

Lo avevo sempre preso surgelato, pronto e pratico, ma al momento di usarlo non mi faceva impazzire, così un giorno ho provato a farlo io.

Ho comprato sedano, carote e cipolle.
Lavate e spezzettate le ho messe dentro il frullatore, che ne ha fatto tanti piccoli pezzetti.







Prima tutto il sedano, poi la carota, ed infine lacrimoni con la cipolla.

Un pò sprovvista di stampi, o contenitori monodose, ho improvvisato con gli stampi per ghiaccioli (presi da ikea), e il contenitore per fare i cubetti di ghiaccio.





In ogni riquadro ho messo un cucchiaio di ogni verdura, e ho messo nel freezer.





Il risultato è ovviamente superiore a quello che si compra nei supermercati, e pensare che delle volte basta davvero poco!


Sono sicura che non vi ho svelato il segreto di pulcinella, ma condivido con voi le mie piccole "scoperte" , in attesa delle vostre.

giovedì 9 ottobre 2014

Amla // Segreti d'oriente




Oggi vi racconto come prendersi cura dei capelli lunghi, grazie ai segreti delle sorelle indiane.





L'amla, l'emblica officinalis, questo il suo nome scientifico, è un albero che cresce spontaneo in tutta l'India, può raggiungere un'altezza di 10 metri e ha dei piccoli frutti rotondi che una volta maturi assumono un colore giallo-rosso.

Questa pianta è un fantastico antiossidante, data l'elevatissima presenza di vitamina C ed il contenuto di bioflavonoidi. E' largamente impiegata nella medicina ayurvedica, ma io voglio parlarvi delle sue proprietà nella cura dei capelli.
E' un ottimo tonico, previene la caduta dei capelli aumentando la forza dei follicoli piliferi, è antiossidante, contrasta la comparsa dei capelli bianchi, rigenera le cellule, rafforza le radici, è seboriequilibrante quindi utile in caso di forfora, ripara le punte, lucida i capelli, è un ottimo condizionante andando ad eliminare il crespo e disciplinando i capelli.

Incuriosita ho voluto provarla, anche perché ultimamente perdevo davvero tanti capelli, la mia hair beauty mi ha detto che un centinaio al giorno devono cadere, ma ritrovarsi una ciocca ad ogni colpo di spazzola no!

E' una polvere che va mescolata poco alla volta con acqua, bisogna fare qualche tentativo per trovare la consistenza precisa, io ho messo mezzo bicchiere di amla e 3 cucchiai di acqua.






Ho applicato l'impacco su tutta la testa punte e radici, ricoperto di pellicola e lasciato in posa 20 minuti.
Dopo, ho sciacquato e lavato con uno shampoo delicato, senza balsamo, ho asciugato e mi è venuta fuori una chioma morbida e lucida. 
Dopo almeno 3 applicazioni (2 al mese) posso dire che, capelli ne perdo molto meno! 

Pronta ad aggiungere questo prodotto a "i miei indispensabili". 







Se volte provare, io l'ho presa qui : Ebay.
E' un negozio nel Regno Unito, che ha tanti prodotti indiani, il pacco è  arrivato subito ed integro!
Se volete condividere con me questa esperienza , attendo i vostri commenti!

martedì 7 ottobre 2014

Tonki // Foto eco-sostenibili


Questa è la creatività che mi piace.
La creatività di uno staff giovane e innovativo che si è messo in gioco e ha vinto!

Tonki, è la cornice che supera le noiose cornici in plastica, innovando la stampa tradizionale di foto, il tutto utilizzando cartone riciclato. 


Tonki unico e creativo , il modo più divertente per stampare le vostre foto già dentro una simpatica cornice di cartone riciclato. 

Tutto d un pezzo, facile da montare, senza vetro e ganci, si può appendere al muro o poggiare su di un piano. 

Un idea originale anche come regalo, se consideri bene, tra poco è natale!
Portati avanti con i regali , scegli una foto, un immagine che ti piace, una frase, e invia...

In pochi giorni ti arriverà a casa, un pacchetto dal packaging accattivante, completo di istruzioni per il montaggio.






Questo è un metodo efficace che ti farà tornare la voglia di stampare le tue foto, come una volta, e vedere unici pezzi d'arredo in casa tua.

La foto viene stampata, in ottima risoluzione, direttamente sul cartone, e vi è la possibilità di inviare direttamente le vostre foto di instagram!!!

Ecco la mia, presa da un collage che avevo pubblicato su instagram.







Visita il sito e vedrai che anche tu, impazzirai per Tonki!!
Instagram: tonki_design
Twitter: tonki_it

martedì 30 settembre 2014

Scarpe // Derby da donna


Tendenza indiscussa della nuova stagione, in fatto di calzature, sono sicuramente le derby.

Fashion ed eccentriche, l'oxford style fa un po' Victor Victoria, un po' Diane Keaton.

Da indossare con gonne o pantaloni, l'importante e far vedere la caviglia, il tocco più glamour? Lasciare intravedere calzini a pois o righe!





Classiche in unico colore, arricchite da borchie, bicolor, o colore cangiante, ce n'è per tutti i gusti.







Tra le mie preferite, le nere, di Paul & Joe Sister, e le particolarissime di Miista.

Per chi ama vestire in stile "boyish" , o semplicemente chi, vuole sperimentare qualcosa di nuovo, deve solo scegliere questo must have.


sabato 20 settembre 2014

Foodchic // Pollo alle Mandorle

Cucinare mi ha sempre intrigato, e adesso che ho una cucina tutta mia, mi piace sperimentare e provare ricette sempre nuove.
Sono una buona forchetta, mi piacciono le cose sfiziose da gustare, diciamo che se devo scegliere se mangiare pasta in bianco piuttosto che niente, io, preferisco niente!
Tutto il contrario del marito, che non conosce le delizie che danno formaggi, verdure, spezie e aromi particolari e caratteristici della nostra terra...lui no, lui non mangia, si nutre.
Nonostante ciò quando trova piatti particolari, assaggia e posso confermarvi che poco a poco, sta risvegliando le papille gustative. :)

Uno dei miei piatti preferiti (e che mi viene davvero bene) è il pollo alle mandorle, del quale condivido con voi la ricetta che uso solitamente.




Ingredienti:
Petto di pollo 500gr
Mandorle pelate 130 gr
Zenzero fresco grattugiato 1 cucchiaio (oppure quello in barattolo)
Farina q.b. per infarinare la carne
Sale q.b.
Cipolle 60 gr (1 piccola)
Olio di semi 3 cucchiai
Salsa di soia 60 g
Acqua q.b.


Per preparare il pollo alle mandorle, iniziate privando i petti delle le parti di grasso più evidenti con un coltellino.
Quindi tagliate il petto a bocconcini di 1-2 centimetri.
In una terrina ponete la farina e aggiungete i bocconcini ottenuti, fateli rotolare fino a ricoprirli totalmente.







In una padella Wok o una padella antiaderente dai bordi alti, fate soffriggere 3 cucchiai di olio di semi e aggiungete la cipolla finemente tritata. Grattugiate quindi lo zenzero fresco precedentemente pelato e lasciate dorare gli ingredienti per alcuni minuti a fuoco medio.









Aggiungete al soffritto i bocconcini di pollo, aggiungete un pizzico di sale e fate cuocere a fuoco medio per circa 15-20 minuti. 








Cinque minuti prima della fine della cottura del pollo, unite la salsa di soia a filo, amalgamate bene gli ingredienti, aggiungete un paio di mestoli di acqua calda e girate con un cucchiaio di legno. 
Se il pollo tende ad attaccarsi, abbassate in fuoco e aggiungete ancora un po’ di acqua calda.





Mentre continuate la cottura del pollo in modo che si formi la classica salsina color nocciola, procedete a tostare le mandorle: stendente un foglio di carta da forno su una leccarda e distribuite le mandorle pelate su tutta la superficie. Fatele tostare in forno a 180° finché non saranno croccanti e dorate. In alternativa, potete tostare le mandorle anche in una padella antiaderente, dopo aver scaldato un cucchiaio di olio di semi.


A questo punto, unite le mandorle tostate al pollo e amalgamate delicatamente in modo da cospargere le mandorle in tutta la padella. 
Spegnete il fuoco e il vostro pollo alle mandorle sarà pronto per essere servito ben caldo.






L'ideale per impiattare, sarebbe un piatto come questo (l'ho preso da Ikea), tovagliette in bamboo, e bacchettine per mangiare proprio come i nostri amici orientali.


Buon appetito.