Cerca

Caricamento in corso...

martedì 16 dicembre 2014

Outfit // Quando il giro vita si allarga a vista d'occhio









Quel che rimane di sfruttabile nel mio armadio, in vista delle festa natalizie, il party di capodanno (e tutto ciò che verrà a seguire) è (ahimè) ben poco.

Entrata al quinto mese, con un giro vita abbondante, per quella che era la mia silhouette, mi trovo un pò sprovvista di abbigliamento comodo, ma alla moda. 

Ho subito lasciato i jeans, stringono troppo in vita, sento il bisogno di elastici, grandi e morbidi che non lascino il segno, di magliette-cardigan-bluse che coprano i fianchi, seppur aderenti
( mi piace l'effetto visivo del pancino avvolto da una maglietta), assolutamente no a
top o maglie che scoprano la pancia!   

Un look più o meno casual, ancora riesco ad arrangiarlo, usando leggins e mini dress...
Ma quando si presenta qualche occasione più particolare entro un po in panico. 

L'altra sera per una laurea, ho optato per un outfit semplice ma elegante come questo :





Gonna a ruota HM
Blusa Black anc white HM
Collant fantasia in pizzo
Tronchetti ZARA
Borsa DAVID JONES

martedì 9 dicembre 2014

Tendenze // Urban Outfit


La street fashion detta una nuova legge!

Lanciata dalla passerella Burberry, quest accessorio è diventato una tendenza, non più usata per scaldare, ma per osare!

Si possono creare outfit nuovi con poco.

Indossata sul cappotto e lasciata cadere per la sua lunghezza, sciarpa, scialle, foulard,  basta bloccarli con una cintura.
Ideale per spezzare un total look, e adatta anche a chi ama mixare fantasie e colori.









In seta, lana, lunga o corta bisogna solo sperimentare... 
Viste le temperature opterei per una sciarpa lunga in eco-pelliccia!


lunedì 1 dicembre 2014

Diario di mamma // 18esima settimana



E' il mio corpo che cambia.... cantava Piero Pelù in una delle sue canzoni, che ogni volta che passo davanti uno specchio mi rimbomba in testa!

Ho le tette che esplodono, la pancia sempre più tonda, e taaaanta paura (vi confesso) di non ritornare nella mia vecchia forma, che seppur imperfetta, mia.

Il mio piccolo fagiolino (o fagiolina) cresce, ancora non riesco a sentirne i movimenti, ma credo manchi poco.

I trattamenti, estetici e non , che sto seguendo sono :
1 compressa di acido folico, ogni mattina;
2 compresse al giorno di Spasmex, che aiuta a rilassare i muscoli addominali;
Olio alle mandorle, da spalmare su seni, pancia e fianchi, per rendere elastica la pelle, ed evitare smagliature;
Crema rassodante seno, per aiutare la tonicità dei tessuti.







Oltre il diario di mamma, e il regolo ostetrico, ho scoperto, grazie al regalo di un amica, il chiama-angeli, la collana con la bola messicana,  all'interno della quale è saldato un piccolo xilofono, che crea un suono spelciale quando la mamma cammina o si muove. Durante la gravidanza il ciondolo va portato ad altezza ombelico, in quanto il suono non ha solo proprietà rilassanti ma aiuta anche il piccolo a riconoscere quando la mamma è sveglia e quando dorme, insegnandogli così a seguire i ritmi che dovrà seguire una volta venuto al mondo.

La mia fantastica app IMamma in questi giorni mi spiega che...





    





Non vedo l'ora di andare dalla mia ginecologa, per vedere i progressi e se si può anche il sesso. =)









sabato 22 novembre 2014

Foodchic // Patate a fisarmonica

La patata piace a tutti. 

Non è questa la news che voglio darvi oggi, ma un nuovo modo di gustarla.

Al forno, fritta, cubetti, fettine, schiacciate e chi più ne ha più ne metta , se non esiste ancora, suggerisco agli editori di pubblicare un libro con questo titolo :
"Mille modi per gustare la patata".

Marito mio ne va ghiottissimo. Ogni secondo, se accompagnato da patate, è buono sicuro! 

Oggi vi racconto delle mie patate a fisarmonica, o (usando termini social-food) le Hasselback Potatis. 


Ingredienti :
4 patate grandi,
150 gr di parmigiano grattugiato, 
Olio,
Sale e pepe,
Rosmarino,
Origano,
Timo.

Ho lavato le patate lasciandole con la buccia (da quando sono stata in Egitto preferisco le patate con la buccia).
Ho infilzato ogni patata con uno spiedo alla base, in modo da facilitarne il taglio senza arrivare fino alla fine, per l'effetto fisarmonica. 
Una volta tagliate fettine sottili una dietro l'altra ho tolto gli spiedi delicatamente.
In una ciotola ho mischiato le erbe aromatiche al parmiggiano e mescolato tutto. 
Nel frattempo ho acceso il forno ventilato a 200 gradi. 
Mentre riempio le tasche delle patate con formaggio e aromi, fodero la leccarda con carta forno, la bagno con un po di olio EVO, e dispongo sopra le patate.
Spolvero con il formaggio rimasto e inforno a 180 gradi per 65" ventilato.

È consigliato consumarle calde, io le ho preparare dopo pranzo e riscaldate per la cena.





Semplice e buono.





Contorno gustoso garantito! 

martedì 18 novembre 2014

Abbigliamento // Cappotto


Anche quest anno, con il solito ritardo, è arrivato l'inverno in Sicilia. 

A Catania, solo qualche giorno prima del Natale si vedono in giro giubbotti pesanti e cappotti, fortunatamente il clima è più mite qui, grazie alla vicinanza con l'Africa.

Tra giacche, giacconi, piumini, trench, il capo che preferisco indossare per ripararmi dal freddo è il cappotto.

Il cappotto, conosce la fama intorno gli anni 50, e fino ad oggi è un elemento must-have per ogni fashion addict.

Anni 70, colorato o unica tinta, modello militare, lungo lungo o doppiopetto,ecco la mia selezione di cappotti su spartoo







Un pò monocolore, lo ammetto, ma sono tre stili diversi che io non farei mancare al mio armadio.




Ampio collo che diventa cappuccio, di La City.






 Motivi anni '70 e sagomato, di Desigual.






 Militare e doppiopetto di Naf Naf .




Io inizio subito i miei acquisti, non sia mai che mi prenda un malanno per non essermi coperta abbastanza (quando ogni scusa è buona!)  =)






mercoledì 5 novembre 2014

Eventi // Sposi In Love


Ormai da 4 anni si svolge a Catania, nell'elegante Terrazza Ulisse, la kermesse per i futuri sposi, Sposi in Love





Abbandonate il banale ricordo di salone degli sposi, perchè quest'evento ogni anno migliora,nei servizi e intrattenimenti offerti, è un concentrato di professionisti del settore "wedding" , tutti a completa disposizione dei visitatori, per suggerimenti e indicazioni su come organizzare il matrimonio dei propri sogni.

Tra le novità,quest'anno, verrà allestito uno spazio riservato ad Habita
comfort, innovazione, tecnologia, qualità e convenienza, soluzioni per interno, esterno. 
Non sarà difficile ai futuri sposi immaginare la casa dei sogni. 
Sarà un riferimento per la consulenza, per la sperimentazione, aperto a tutti gli amanti del buon vivere.





Due week end per un edizione glamour del wedding, da venerdì 7 a domenica 9 novembre, e da venerdì 14 a domenica 16, tutti i futuri sposi (anche i più esigenti) vedranno il loro matrimonio prendere forma, grazie alla coordinazione di uno staff vincente.

Venerdì 14 novembre, sarà riconfermata "la notte IN bianco" (fino alla mezzanotte), una serata all'insegna del divertimento con tante sorprese, alcune di queste :

- Sfilata del brand newyorkese Maggie Sottero e la raffinatezza dei suoi abiti da sposa;
- Concorso "un giorno da modella" a cura di White Sposa, media partner dell'evento;
- Contest "Selfie-Wall", grazie al quale le coppie più intraprendenti, potranno immortalare i loro selfie, avendo la possibilità di vincere un allestimento completo per il loro matrimonio a cura di Panta Rhei;
- Degustazione della linea finger food 2015 a cura di Valentino Catering.






New entry importante, è la presenza nel portale Matrimonio.com , il sito più consultato dalle future spose
(ne sono stata un assidua frequentatrice l'anno scorso!)








Lo sponsor ufficiale Blanco Atelier sarà disponibile per consigliare ad ogni sposa l'abito perfetto.
Tante idee, aziende e professionisti del settore racchiusi sotto lo stesso tetto...
Un occasione unica, da non farsi scappare!


Ti aspetto venerdi 14, con piacere sarò Blogger Ufficiale dell'evento, con un pizzico di malinconia, vi invidierò ricordando i miei preparativi di matrimonio.

martedì 4 novembre 2014

Mom To Be // Ebbe inizio così..



Se sei all'università , amici-parenti-conoscenti sono in dovere di porti una domanda ...
La domanda strizzapalle è : "ma quando ti laurei?"
Se sei fidanzato/a, amici-parenti-conoscenti sono in dovere di porti una domanda...
La domanda strizzapalle è : "ma quando ti sposi?"
Se ti sei sposato/a, amici-parenti-conoscenti sono in dovere di porti una domanda ...
La domanda strizzapalle è : "ma quando lo fai un figlio?"
Se ne hai fatto uno/a, amici-parenti-conoscenti sono in dovere di porti una domanda ...
La domanda strizzapalle è : "non gliela fai la sorellina/fratellino?"



Potrei continuare all'infinito, ma fin qui basta per svelarvi la risposta da dare alla domanda strizzapalle, la risposta è sempre e solo : "ma quando te li fai o cazzi tuoi?"

Nessuno è in dovere di stressarti la vita così, non glielo permettere!
La verità è che c'è gente che invece di concentrarsi sulla propria vita, non fa altro che osservare la tua.

In particolare scrivo queste righe per sviluppare il punto numero 3: Ma quando lo fai un figlio?

Da un anno mi sono sposata, da 6 mesi a questa parte amici/parenti/conoscenti hanno iniziato a martellarmi il cervello con questa domanda.
In un primo momento, mi ha fatto piacere, vedevo interesse, un modo di conoscere la mia vita e poi, un figlio è una cosa bellissima, va condivisa con il mondo.
In un secondo momento, quando la domanda era servita con un contorno di:
"Ma chi state aspettando? "
"Guarda che hai 33 anni mica sei così giovane da perdere tempo..."

In questi casi, devo dire che, non solo non mi faceva affatto piacere(non avevo bisogno del riassunto della mia vita) ma, alcuni sono riusciti a tirar fuori il peggio di me, e arrivare alla conclusione che, bisogna mettere da parte l'educazione, e rispondere a tono, facendo prevalere la cafonaggine, perché "quando ce vó, ce vó!"

Vi confesso che c'è stato un periodo che mi stavo fissando che non potevo avere bambini, perché a tutti sembrava una cosa così strana che ancora non cresceva la famiglia! 
No!!!!!! Non è così, e in quei momenti ho pensato a chi ha avuto la certezza di non poter concepire. 
Vi sono vicina, purtroppo ho avuto un assaggio gratuito, che nessuno, e dico NESSUNO, merita.

Già è un brutto colpo, non vedo perché debbano aggiungersi malelingue pettegole e farti stare ancora peggio.
A queste coppie mi sento di consigliare di iniziare le pratiche per un adozione.





In giro, ci stanno tantissimi bimbi rifiutati dai genitori, orfani, con tanto bisogno dell' affetto di una famiglia.
Poi se è volontà di Dio che debba arrivare un figlio naturale, ben venga.
(Odio profondo per quelle coppie che, in queste situazioni, adottano un cane e lo trattano come un figlio. Sono del parere che chi decida di prendere un cane lo debba rispettare e trattare come un membro della famiglia, ma questo non deve andare a sostituire il discorso figli, sono due cose che camminano di pari passo).

Io e "marito" ci stavamo abituando a fare il countdown ciclo dopo ciclo, mese dopo mese, fino a quando (saranno trascorsi circa 6 mesi) ci eravamo abituati tanto a quel ritardo, da non considerarlo più.

Fino a quando.....il ritardo si è prolungato più del dovuto!

Mentre eravamo io e marito in vacanza al mare, gli inizi di settembre scorso, ci siamo resi conto che la valigia piena di assorbenti con e senza ali, tampax ecc, era rimasta intatta. 
Con tachicardia e cuore in gola andiamo insieme a comprare uno dei famosi test di gravidanza.
Mi chiudo in bagno e lo faccio,( ho perso più tempo a leggere le istruzioni piuttosto che a farlo... )
Attendiamo i tre minuti più lunghi della nostra vita... 
Lo guardiamo e tadaaaaaaa due linee..!

Sono incinta?!?!??? 

Sono incinta!!!!!!!!!!!




Certo non è sicuro 100% il test comprato in farmacia, ma siamo troppo speranzosi.
Infatti la prima visita dalla ginecologa mi ha dato conferma.

C'era il mio fagiolino!!! C'era stavolta , c'era davvero!!!!
Inaspettata e senza alcun sintomo che mi potesse far insospettire, ho iniziato una meravigliosa gravidanza.
Ancora delle volte, non ci credo perché mi sento bene, come se nulla fosse cambiato, e invece abbassando lo sguardo una splendida piccola pancetta mi ricorda che qualcosa sta crescendo dentro me. 
Non sono mai stata tanto contenta di vedermi la pancia!!!!!

Non vedevo l'ora di condividere con voi, questa nuova avventura e conoscere nuove neo-mamme, con le quali confrontarci. 



Ecco il mio stato attuale 




Alle donne in gravidanza consiglio di scaricare l'app IMamma
un amica, una ginecologa, a portata di mano 24h su 24.